Facebook Live va in rete con la MLS

Una svolta epocale avverrà sabato 18 Marzo 2017 alle ore 12:00 italiane: il primo match di Major League Soccer (MLS d’ora in poi, n.d.r.) verrà trasmesso in diretta su Facebook, grazie a FB Live.

Il social network ha stretto una partnership con la lega professionistica americana per trasmettere 22 incontri della stagione appena iniziata, con l’aggiunta della creazione ad hoc di contenuti per i tifosi del soccer americano, in collaborazione con l’emittente ispanica Univision Deportes che, per l’occasione, utilizzerà commentatori anglofoni e integrerà le trasmissioni attraverso elementi grafici, statistiche e interazione live con i social-spettatori in tempo reale.

Il logo di Facebook live

                                                                                 Il logo di Facebook live.

Il primo match a essere trasmesso su FB Live sarà quello tra Atlanta United F.C. (la squadra di Tata Martino) e i Chicago Fire, seguiranno altre 21 partite in diretta dello stesso genere.

La trasmissione dell’evento su Facebook sarà caratterizzato da:

  • la fruizione del contenuto da mobile;
  • commentatori specifici per l’audience di Facebook,
  • grafiche interattive ottimizzate per smartphone,
  • domande e risposte live con gli utenti che interagiscono col contenuto,
  • questionari interattivi.

Il futuro della distribuzione e consumo del calcio pare sia già arrivato!

Proprio oggi (15 Marzo 2017, n.d.r.) Calcio & Finanza riporta la chiusura di ben 15 siti di streaming pirata, proprio mentre Facebook sceglie di investire nel calcio in streaming nativo sulla propria piattaforma, così massicciamente.

In aggiunta a questo accordo, la MLS produrrà 40 live show pre e post gara nativi su Facebook, che andranno in onda nel weekend. 
In futuro il costo del calcio per gli utenti si abbatterà notevolmente andando a gravare pesantemente sugli sponsor. Se pensiamo che quest’iniziativa è stata creata per aumentare la brand awareness della MLS verso il pubblico USA, pare possa essere più difficile creare qualcosa del genere in Europa, dove la lobby delle TV private è molto forte.

D’altro canto però democratizzare la distribuzione dei contenuti sportivi, tramite uno strumento globale Facebook, per aumentarne l’interesse è una saggia decisione e se Facebook stesso ci mette le mani in prima persona con una partnership, ci avrà visto delle importanti opportunità di business.

Per i brand che vogliono sponsorizzare il gioco del calcio negli USA l’opportunità è ghiotta, visto la nicchia inesplorata che questo prodotto, fatto di calcio in diretta su Facebook, rappresenta.

Nei quartieri generali di Facebook a Menlo Park stanno sperimentando la possibilità di inserire stacchi pubblicitari di 5 secondi all’interno di dirette che abbiano raggiunto almeno i 4 minuti di broadcasting (trasmissione) e i 300 utenti.

In conclusione non sappiamo se questa iniziativa a tre tra la MLS, Facebook e Univision Deportes cambierà per sempre il mondo del calcio, ma sappiamo di certo che sabato, impostando la lingua di Facebook in inglese US, assisteremo a un unicum per il mondo del calcio.

Social Media Manager, Copywriter, creatore e curatore di contenuti. Sono appassionato di Marketing, pubblicità e sport. Ho fatte delle mie passioni una professione, così da non dover lavorare mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: