Il Newcastle United, conosciuto anche come i “the toon”, è il primo club di Premier League di proprietà saudita, un dato di fatto che ne fa uno dei club più facoltosi della già ricca Premier League.

In seguito a questo accordo, come pubblicato sul sito ufficiale dei “magpies”, il club avrà come nuovo sponsor di manica Noon, la prima azienda dell’Arabia Saudita a investire direttamente nella squadra.

La sponsorizzazione vale intorno ai 10 milioni di sterline britanniche, e oltre al logo di noon ben presenta sulle divise da gioco di tutte le squadre dei bianconeri d’Inghilterra, vedrà anche la presenza di numerosi led a bordo campo a St. James’ Park, durante le gare di casa del Newcastle, oltre a rendere già reperibile per tutti i consumatori del Medio-Oriente asiatico, la maglia da gioco per un veloce acquisto da app, come avviene in Occidente, con Amazon.

L’incremento della voce sponsorizzazioni dirette per un club di calcio, rappresenta uno delle conseguenze più rapide e auspicabili quando la proprietà è straniera e porta con sé un bouquet di sponsor/investitori pronti a credere nel progetto. Banalmente, all’aumentare del numero e del valore degli sponsor, un club ha maggiori risorse da investire nel calciomercato.

Condividi