Peroni 3,5 è la birra ufficiale della SSC BARI

Peroni 3,5 è la birra ufficiale della SSC Bari

Peroni 3,5 è la birra ufficiale della SSC Bari per la stagione 2018/19. Presentato stamattina nella sala consiliare del comune del capoluogo pugliese, l’accordo che fa di Peroni 3,5 la birra ufficiale della SSC Bari per la stagione 2018/19. La sinergia crea continuità con il rapporto di jersey sponsorship siglato nella passata stagione tra le due parti, conclusasi con il fallimento della società biancorossa, anche se questa volta il veicolo di questa sponsorizzazione non sarà la divisa da gioco dei galletti. Presenti alla conferenza stampa il sindaco di Bari Antonio Decaro, lo sponsorship and Event manager di Birra Peroni Italia Pierluigi Quattrini, il Direttore Vendite Sud Italia Canale HoReCa Michele Tatone e il manager della società di De Laurentiis Luca Scala.

Una città una squadra, una sola birra.

L’accordo, secondo le parole dei presenti, prevede una serie di marketing activation e di iniziative nelle principali piazze della città e durante i match-day in casa, con la promessa di sviluppare il partenariato in maniera più approfondita coinvolgendo il territorio delle città metropolitana di Bari (oltre 30 comuni limitrofi), dove la birra e la squadra rappresentano dei veri e propri simboli per i cittadini. Infine, rimanendo per un attimo nel campo delle ipotesi, c’è la possibilità paventata dal primo cittadino di Bari durante la conferenza, di trovare dei partner tra i privati per risanare i petali in teflon dello stadio San Nicola e la proposta sarebbe quella di allargare il progetto agli sponsor, mediante una concessione di diversi anni, a fronte di un investimento di oltre duecentomila euro da parte di questi, per brandizzare gli iconici petali dell’astronave biancorossa e usarli come veicolo di comunicazione in ogni manifestazione che si svolga presso lo stadio di Strada Torrebella.

Comments

comments

Social Media Manager, Copywriter, creatore e curatore di contenuti. Sono appassionato di Marketing, pubblicità e sport. Ho fatte delle mie passioni una professione, così da non dover lavorare mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: